Da qualche tempo Google ha lanciato in fase sperimentale, Google Radio Automation un software di automazione radiofonica che a quanto pare, darà del filo da torcere alle attuali software house specializzate in sviluppi di regie automatiche.

La prima, e forse unica, particolarità di questa suite è che il software Google Radio Automation non sarà installato all’interno del pc ma attraverso interfaccia Web, gestibile quindi da remoto, garantendo cosi, al gestore dell’emittente, tutta una serie di benefit.

Innanzitutto risparmio energetico, riduzione dei costi destinati alla manutenzione del Personal Computer principale che ospita la Regia Automatica, meno consumi per quanto riguarda la connessione internet che, per chi gestisce una web radio, iniziano ad essere costi non indifferenti.

Le funzionalità previste, sembrano essere le stesse di una normalissima regia automatica con qualche funzione ulteriore che, potrebbe veramente tornare utile agli editori delle Web Radio.

La prima novità è il “Remote Voice Tracking” ovvero: un mix tra la funzione Voice Tracking e il “Remoto”, la regia prepara una playlist ed invia una mail allo speacker che registra gli interventi e rispedendoli al mittente, vengono caricati in automatico.

La seconda funzionalità veramente interessante di Google Radio Automation (che però potrebbe creare qualche problema di violazione dei diritti) è “Podcasting” in quanto preparerebbe in automatico il file pronto per essere pubblicato.

Terza funzionalità che vale la pena essere citata e’ l’ “Importing Content”: quando un nuovo file audio è stato creato o spostato nella cartella audio Importing, Google Radio Automation converte il file audio automaticamente.

E’ possibile anche definire regole che garantiscano al file la corretta frequenza di campionamento o il tipo di compressione, come pure fare in modo che il file possa anche importare automaticamente i file da siti FTP.

Insomma, ci sono tutti i presupposti per innamorarsi di questa ennesima avventura targata Google.

Al momento non ci sono notizie certe su quando e come verrà rilasciata la Google Radio Automation, si vocifera intorno alla fine del 2008 e che chi ha contribuito a sviluppare il software in questione, sia lo stesso team che ha realizzato DCS, Maestro e Scott Studios. A differenza di molti altri prodotti targati Google, la regia sarà rilasciata sotto licenza commerciale e ancora non si conoscono i costi d’acquisto. Tanto meno se saranno previste versioni lite, medium o premium.  Al momento possono acquistare la Regia i soli residenti negli Stati Uniti telefonando ad un numero dedicato o compilando un form. Per i non residenti, invece, è possibile prenotare delle informazioni fornendo un’ipotesi d’acquisto nel tempo specificando se l’eventuale acquisto potrebbe avvenire nell’arco di 2 mesi o 6 mesi o un anno.

Aggiornamento: Nel corso del 2009, Google ha venduto il software insieme ad un altro asset di software all’azienda WideOrbit. Attualmente è disponibile l’evoluzione del progetto.