EarOne e Xdevel stringono un accordo con la WRA

0
163
EarOne logo

In data 8 ottobre 2021, la WRA ha siglato un importante accordo con due delle più rilevanti società operanti nel panorama radiofonico italiano. 

Come pubblicato sul sito dell’Associazione, editrice di questo periodico, WRA ha stretto un accordo con le società EarOne e Xdevel.

Accordo EarOne

EarOne, come noto, offre servizi in tempo reale legati all’airplay radiofonico dal 2008. A seguito dell’introduzione del D.L. 35/17, riguardante la gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi, EarOne ha introdotto un servizio di Rendicontazione analitica per semplificare il lavoro agli utilizzatori della musica. In particolar modo, permettere alle emittenti di ottemperare agli obblighi previsti dalla normativa di riferimento. Ed è proprio quest’ultimo servizio, oggetto della convenzione tra EarOne e WRA. 

Le Radio Partner della WRA, infatti, potranno godere di uno sconto del 10% sul servizio di rendicontazione che annualmente deve essere inviato alle società di gestione collettiva, quali SIAE, SCF, LEA e Itsright.

Si tratta, nelle intenzioni dell’associazione delle web radio italiane, di un ulteriore passo volto alla professionalizzazione delle emittenti che operano prevalentemente su rete elettronica. 

Accordo Xdevel

Allo stesso modo l’accordo siglato con la società Xdevel, prevede la possibilità di ottenere degli sconti per l’utilizzo dei servizi relativi alla fornitura di streaming. Ma soprattutto ai servizi riguardanti il software di automazione radiofonica cloud Inonda.  

Xdevel logo

Sempre più emittenti, infatti, stanno optando per soluzioni cloud anche per la regia automatica che porta vantaggi in termini di stabilità non indifferenti.

L’accordo prevede i seguenti termini:

  • 25% di sconto sulla regia automatica in cloud Inonda, riservato ai piani annuali STARTER o PRO;
  • 25% per il servizio StreamSolution 1 flusso audio almeno 1TB/mese.

Entrambi gli accordi hanno durata annuale con possibilità di rinnovo da stabilire entro il mese di ottobre di ogni anno.

La WRA, informa il presidente Patrick Domanico, si ritiene soddisfatta nel poter contare su partner affidabili per garantire stabilità e serietà ai servizi rivolti alle web radio italiane.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.