È probabile che le sfide emerse dalla crisi del Coronavirus, accelerino ulteriormente l’uso delle nuove tecnologie. Contestualmente alle restrizioni imposte dai governi per contrastare il virus.

Attualmente, a causa della pandemia di COVID-19, la tecnologia sta svolgendo un ruolo vitale nel mantenere la società funzionale in questo periodo di quarantene e restrizioni.  Molti cittadini trovandosi costretti a lavorare da casa, hanno trovato di fatto giovamento dalla connettività digitale, cambiando le abitudini quotidiane. 

Proprio a causa dei lockdown inevitabilmente la curiosità dei consumatori nei confronti della tecnologia, per salvaguardare la propria salute o mantenersi informati, è aumentata. Suscitando una certa fiducia in un periodo stressante. 

Coronavirus, un catalizzatore imprevisto

Questo è stato un catalizzatore imprevisto per affermare un’adozione più ampia e a lungo termine di nuove piattaforme e soluzioni tecnologiche.

I “momenti catalizzatori” centrali includono l’adozione dello shopping online, fonti online alternative per i prodotti e la tecnologia virtuale. Tutte esperienze tipicamente vissute in un luogo fisico come un negozio.

La pandemia causata dal nuovo coronavirus del 2019 ha accelerato 10 tendenze tecnologiche chiave che includono, tra le altre, robotica, telemedicina e pagamenti digitali. Come conseguenza, durante la pandemia, di fatto abbiamo visto registrarsi un’enorme crescita delle piattaforme online di ogni genere. Sia business-to-consumer che business-to-business. 

A causa della pandemia di COVID-19, abbiamo visto trasformarsi lo shopping online da una “buona opzione” a un “must option” in tutto il mondo. 

In Cina e negli Stati Uniti, ad esempio, molti ristoranti e aziende hanno lanciato servizi di consegna senza contatto, contactless. Le merci vengono consegnate e ritirate da un luogo designato piuttosto che la classica consegna a mano. Utilizzando inoltre protocolli stabiliti per tutelare la situazione sanitaria dei prodotti forniti. 

Lo shopping online e i servizi di consegna robotizzata hanno reso più facili i vari periodi di lockdown. Rendendoli facilmente adottabili e prevalenti. Infatti, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è stato uno smartphone e una connessione a Internet per fare la spesa online o fruire delle centinaia di servizi online.