Ormai la direzione intrapresa dal team di sviluppo della Search Console è chiara. Avvicinarsi quanto più possibile alla nuova generazione di “gestori” di contenuti in rete. Rendendogli la vita più semplice possibile.

E probabilmente in quest’ottica che occorre accogliere con entusiasmo il recente annuncio che vede la possibilità di creare un collegamento tra la Search Console ed uno o più dei servizi Google. Come ad esempio Analytics, Google Ads, Play Console, Actions Console, YouTube e Chrome Web Store.

Associazione Search Console

L’associazione, fanno sapere da Google tramite il blog ufficiale, porta diversi vantaggi.

Il più sostanziale riguarda Google Analytics. Ad oggi è già possibile visualizzare i dati nella Search Console, quali le query di ricerca organica, nella proprietà Google Analytics. Con la nuova funzionalità di associazione aggiunta, collegando le proprietà dominio ad Analytics, si potrà ottenere una migliore copertura dei risultati di ricerca organici. Cosi facendo si dovrebbe ottenere un quadro più completo nei rapporti di Search Console in Google Analytics.

Sul fronte Ads sarà possibile visualizzare direttamente il rapporto sui risultati organici e a pagamento nella dashboard di Google Ads. Cosi come attraverso l’associazione di un canale YouTube, diventa possibile collegare i video al sito web associato.

Infine tramite l’associazione dell’App Play Console diventa possibile utilizzare informazioni sull’’indicizzazione delle app così come pubblicare app ed estensioni del Chrome Web Store per conto del sito.