Tag "dati strutturati"

Fine supporto allo schema data-vocabulary

In un precedente articolo, abbiamo parlato di dati strutturati. E di come questi possano aiutare ad ottenere risultati di ricerca arricchiti all’interno dei motori. Nello stesso articolo, abbiamo parlato principalmente del progetto Schema.org. La ragione era dovuta al fatto che si tratta di una sorta di consorzio creato tra i principali motori di ricerca di tutto il mondo. Di conseguenza, sembrava essere l’unico progetto valido su cui investire. Soprattutto in

Funzioni di controllo dei dati strutturati in Search Console

Negli articoli precedenti, abbiamo visto come ottenere risultati di ricerca arricchiti su Google grazie ai dati strutturati e come monitorarli. Nell’ultimo articolo, invece, abbiamo appreso come sia diventato possibile monitorare le prestazioni relative ai dati strutturati riferiti all’uso della Casella di ricerca all’interno dei Sitelink (nota come Sitelinks Searchbox) e l’uso del Logo all’interno dei risultati di ricerca. Il motore di ricerca più diffuso nel mondo, come sappiamo, tende a

Come monitorare i dati strutturati tramite la Search Console

Negli ultimi mesi abbiamo parlato spesso di dati strutturati e di come potrebbero impattare positivamente nell’ottica della conversione delle visite degli utenti dai motori di ricerca come Google verso i nostri siti internet. Come abbiamo visto, si tratta di frammenti di codice inserito all’interno delle pagine web che aiutano a comprendere maggiormente il tipo di contenuto. Grazie a queste implementazioni, servizi internet terzi come Google, potrebbero mostrare informazioni arricchite all’interno

Rich Snippet migliorati per le pagine web che contengono FAQ

Continua l’impegno di Google finalizzato ad una migliore comprensione delle informazioni all’interno delle pagine web. Questa volta grazie all’integrazione dei dati strutturati all’interno dei siti internet ripensando l’area FAQ all’interno delle pagine. Il 3 dicembre scorso, tramite un post pubblicato sul blog ufficiale dei Webmaster, Google ha comunicato di reputare i contenuti presenti su siti di social news, forum di esperti o forum di assistenza e supporto, come valide informazioni.