Continua la serie di articoli dedicati all’implementazione dei dati strutturati e dei benefici che porterebbero a seguito della loro implementazione.

In questo articolo affronteremo l’implementazione dei dati strutturati “domande e risposte frequenti” e “come fare per”, meglio note come FAQ e pagine How-To (o più semplicemente pagine Istruzioni). Grazie a queste implementazioni, le pagine contenenti queste tipologie di dati strutturati potrebbero essere mostrate all’interno dei risultati della ricerca Google e, soprattutto, tramite l’Assistente Google.

Tramite l’annuncio ufficiale pubblicato sul blog dedicato ai Webmaster di Google, gli autori Daniel Waisberg, Damian Biollo, Patrick Nevels, e Yaniv Loewenstein confermano la perfetta comprensione di questa tipologia di dati strutturati da parte del motore.

I risvolti positivi sono senza ombra di dubbio interessanti. Immaginiamo, per esempio, le volte in cui ci siamo rivolti ad un motore chiedendo aiuto su come “fare” qualcosa, le istruzioni o più semplicemente chiedendo qualcosa.

In questo contesto, il motore potrebbe aiutare i webmaster a creare contenuti che potrebbero essere mostrati in questa tipologia di ricerche.

How-to sulla ricerca e l’Assistente Google

Seguendo i passaggi descritti all’interno della guida Esegui il markup delle tue pagine di istruzioni con i dati strutturati, possiamo informare esplicitamente Google quando un contenuto contiene istruzioni.

Di fondamentale importanza sono l’aggiunta non solo dei dati strutturati, ma anche il numero dei passaggi, gli strumenti da utilizzare, la durata e tutte le altre proprietà per abilitare un risultato multimediale How-to.

Se lo stesso contenuto viene creato con l’ausilio di immagini o video per spiegare al meglio ogni passaggio, assicurarsi di contrassegnare il contenuto visivo per migliorare l’anteprima dei contenuti.

Quest’ultima indicazione acquista maggiore importanza se consideriamo che tramite l’Assistente Google, questi contenuti potrebbero comparire su prodotti a schermo quali Google Home o più semplicemente mostrando l’anteprima video nei risultati di ricerca.

Domande frequenti sulla ricerca e sull’Assistente Google

Discorso simile sull’implementazione dei dati strutturati relativi alle note pagine FAQ (frequently asked questions – domande frequenti) all’interno dei siti internet.

Una pagina delle domande frequenti fornisce un elenco di domande e risposte frequenti su un particolare argomento. Ad esempio, una pagina delle domande frequenti su un sito web di una web radio potrebbe fornire risposte su come ascoltare le dirette, come interagire con gli speaker e la redazione o come richiedere una canzone. 

Come nel caso delle pagine di istruzioni, o How-To, integrando i dati strutturati di FAQ Page, le pagine contenenti queste informazioni, diventano idonee per essere visualizzate direttamente nella Ricerca Google e nell’Assistente nel riquadro domande e risposte da visualizzare, aiutando gli utenti a trovare rapidamente le risposte alle domande frequenti, ma soprattutto aumentando le probabilità di click dal risultato di ricerca Google ai nostri siti internet.